5 BUONE RAGIONI PER OPTARE PER FILTRI FINI CERTIFICATI EUROVENT:

  1. NESSUNA CERTIFICAZIONE SENZA CONTROLLO
    Eurovent propone un programma Europeo di certificazione nel quale i filtri fini sono regolarmente controllati, da laboratori indipendenti, secondo normative Europee ed internazionali.
  2. RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE
    I programmi di certificazione Eurovent rappresentano una garanzia internazionale per la credibilità e l’accuratezza dei dati riferiti ai prodotti dei costruttori.
  3. SITO WEB
    La ricerca del filtro adatto a vostro sistema può essere effettuata attraverso diversi criteri di selezione; per la scelta del prodotto che garantisca le normative richieste ci si può affidare al sito web di Eurovent www.eurovent-certification.com dove è possibile selezionare i prodotti secondo le caratteristiche espresse nei rispettivi certificati.
  4. VALORE DEL DENARO
    Potete ottenere esattamente ciò per cui pagate. Attraverso le informazioni credibili ed accurate di ogni prodotto potete scegliere, in completa confidenza, il filtro ricercato.
  5. COMPETIZIONE CHIARA
    L’utilizzo di normative di prova uguali per ogni produttore è parte integrante del programma di certificazione Eurovent. Esso garantisce una leale competizione tra i vari produttori, garantendo all’utilizzatore che le caratteristiche riportate sui vari documenti commerciali sono controllate e veritiere.

Download our certification

ISO16890 – Una norma che vi dice molto di più sulle particelle dannose per la salute

Le particelle in sospensione sono in generale le micro-particelle solide o liquide che sono trasportate nell’aria. Rendendo la cosa più semplice il particolato fine è costituito da polveri. Nel caso della contaminazione ambientale queste polveri sono spesso emesse attraverso effetti di combustione incompleti che danno origine a quello che noi chiamiamo incombusti.

Il particolato atmosferico può avere origine naturale (eruzioni vulcaniche, evaporazione sale marino, …) oppure umana (riscaldamento, circolazione automobilistica, processi industriali, …). Queste particelle fini, penetrano in profondità nei polmoni e possono dare origine a processi infiammatori con gravi problemi respiratori e cardiologici; inoltre possono essere veicoli di composti cancerogeni presenti sulla loro superficie.

 

Allo stato attuale il particolato atmosferico (polveri sottili) insieme all’ozono rappresenta uno dei maggiori rischi per la salute umana in moltissime città sia in paesi in via di sviluppo sia in aree sviluppate. Possiamo anche stabilire una relazione quantitativa tra la contaminazione ambientale e criteri sanitari come l’aumento della mortalità ed il contrarre malattie. Si ottengono delle indicazioni significative e preziose sui progressi che possiamo attenderci dalla scienza sanitaria riducendo la contaminazione ambientale. Linee guida Europee della qualità dell’aria, Copenaghen, Ufficio regionale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per l’Europa, 1987 (Pubblicazioni regionali dell’OMS, Serie Europea, N° 23).

Nelle pagine che seguono potete trovare numerosi risultati di prove eseguite sui nostri filtri secondo la norma ISO16890; ciò dimostra che Deltrian è già pronta ed organizzata per supportarvi nella ricerca del filtro più adatto per proteggere la vostra salute.

l regolamento 1935/2004 instaura il principio dell’inerzia (articolo 3): i materiali e gli oggetti devono essere fabbricati conformi alle pratiche di buona fabbricazione in modo tale che, in condizioni di normale o prevedibile utilizzo, non cedano alle derrate alimentati composti in quantità suscettibili di:

  • presentare un problema per la salute umana,
  • introdurre una modificazione non accettabile della composizione della derrata o una alterazione delle caratteristiche organolettiche della medesima.

Deltrian propone una vasta gamma di filtri che sono certificati per un utilizzo nell’industria adro-alimentare.